rigenerazione culturale e sociale

Il rilancio della
Montagna Fiorentina

Questa storia ha inizio dall’amore degli abitanti di questi paesi per la loro terra. È stata realizzata grazie alla strenua volontà e lungimiranza dei suoi amministratori e sostanziata dalla partecipazione attiva dei cittadini, delle cittadine, delle imprese e delle associazioni di Londa e San Godenzo.
Si è trasformata in realtà grazie ai finanziamenti europei NextGenerationEU e del PNRR Cultura. 

Il progetto Montagna Fiorentina prova a rispondere ai bisogni di animazione economica e sociale, tipici di un territorio delle aree interne del nostro paese, utilizzando le leve della rigenerazione, all’interno di un più ampio piano di sviluppo territoriale. Natura, arte, produzioni autoctone e cultura diffusa sono i punti di forza grazie ai quali stimolare una nuova offerta locale di servizi ed esperienze capaci di attrarre una nuova domanda, non solo di turisti ma di nuovi abitanti, temporanei e non, che invertano la tendenza allo spopolamento di questi luoghi e generino nuova densità sociale e vivacità culturale.

gli obiettivi

Aumentare l’attrattività del territorio

Migliorare l’accessibilità al territorio

Favorire processi di innovazione economica, sociale e culturale

Riaffermare la Montagna come luogo di benessere

la visione

Una Montagna per chi sceglie di restare, venire o tornare perchè nuove opportunità economiche, di impiego, di socialità, di cultura e disponibilità di servizi lo rendono nuovamente possibile e desiderabile.

Una Montagna per chi cerca benessere e una nuova vita, temporanea o permanente, nella natura. Scandita da ritmi dilatati, relazioni di prossimità e gusti semplici.

gli interventi

La mappa degli spazi da rigenerare

Nasce per connettere persone, opportunità e luoghi ed è frutto del lavoro collettivo degli abitanti di Londa e San Godenzo, desiderosi di dare valore e scopo a spazi lasciati in disuso. Le persone che abitano il territorio continueranno ad essere protagonisti anche nella fase di ideazione delle iniziative per il riutilizzo degli spazi, con l’obiettivo di riattivare in modalità temporanea almeno 5 degli immobili mappati.

Descrizione dell'immagine
Esperienze nella montagna fiorentina
Stimolare l’offerta locale di esperienze e servizi per valorizzare le attività economiche dei paesi, le produzioni e il saper fare locale. Creare strumenti di relazione umana ed economica tra cittadini e ospiti. Promuovere il territorio e le sue specificità.
Descrizione dell'immagine
Lo Chalet del Lago
Lo Chalet del Lago è stato un vero e proprio punto di riferimento per gli abitanti di Londa. Attualmente poco utilizzato, verrà riportato a nuova vita diventando un nuovo Centro Visite in grado di ospitare un mix di funzioni e servizi integrati tra loro tra cui un punto informativo, spazi di coworking, un bar e aree per eventi culturali e formativi. La riqualificazione verrà realizzata adottando soluzioni ecologiche e prestando particolare attenzione al tema dell’accessibilità.
Descrizione dell'immagine
Il Palazzo Del Campana
Questo edificio storico del XIV secolo, situato nel cuore di San Godenzo, diventerà un nuovo polo di attrattività culturale con sale espositive permanenti e temporanee per preservare e mostrare il patrimonio culturale locale. Ma non solo: ospiterà anche una sala convegni, spazi per attività di lettura, studio, laboratori ed eventi, favorendo l’incontro tra i visitatori e la comunità. Il restauro comprenderà anche il suo parco di circa 1,5 ettari che include un giardino all’italiana e una zona con piante esotiche.
Festival ed eventi
Una ricca programmazione culturale animerà paesi, rifugi, boschi e crinali, tra arte, ricerca scientifica e retreats tematici o comunitari. Cultura come strumento per alimentare nuovi immaginari e nuove forme di narrazione e azione collettiva.

approfondisci

comunità locale

residenze
d’artista

Local Living Lab